Pechino (TMNews) - Pechino soffoca nella morsa dello smog. L'inquinamento atmosferico nella capitale cinese hanno infatti raggiunto livelli ritenuti "pericolosi" per la salute umana, in base agli standard dell'Organizzazione mondiale della Sanità.L'aria che si respira a Pechino - hanno riferito i corrispondenti internazionali di stanza in Cina - sa di "polvere di carbone e gas di scarico" delle auto, che sono due delle principali fonti di inquinamento in città. Una situazione che ha convinto anche le autorità cinesi, di solito non particolarmente attente alle questioni ambientali, a invitare i cittadini a rimanere a casa il più possibile.E intanto la popolazione comincia a mostrare sempre meno tolleranza per l'allarme inquinamento e l'irritazione trova spazio crescente non solo su Internet ma anche su molti media, compresi quelli ufficiali.