Napoli, (TMNews) - Paura nel quartiere napoletano di Secondigliano, nella periferia nord della città. L'esplosione di una bomba ha letteralmente distrutto una pasticceria, che si trova poco lontano dalla scuola "Parini" di recente visitata dal premier, Matteo Renzi. Notevoli i danni che hanno interessato anche agli edifici circostanti e le auto parcheggiate nelle vicinanze. Tanta la paura tra gli abitanti della zona ma non ci sono state vittime né feriti.Sul posto si sono recati i vigili del fuoco oltre alle pattuglie di carabinieri e polizia. Nella zona c'è un alto tasso di criminalità connesso al traffico di droga. Gli inquirenti indagano per capire il movente dell'esplosione e se dietro il gesto possa esserci l'ombra del racket, anche se non viene tralasciata alcuna pista, compresa una deflagrazione dovuta a cause accidentali.