Bruxelles (TMNews) - Euroscettici in affanno al Parlamento europeo. Nonostante il successo alle ultime elezioni europee, a causa della defezione di un suo membro, il gruppo europarlamentare "Europa della libertà e della democrazia diretta" è stato sciolto. La causa scatenante della crisi è la defezione della parlamentare lettone Iveta Grigule.Il movimento, di cui facevano parte 48 europarlamentari, non ha più membri da almeno sette paesi e dunque è stato dichiarato dissolto. Lo ha annunciato con un tweet il capo del Servizio stampa del Parlamento europeo.Del gruppo facevano parte anche 17 eurodeputati eletti dal Movimento 5 stelle, un'alleanza fortemente voluto da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio. Ma che aveva provocato forti malumori e dissensi, nella base e tra gli eletti all'Europarlamento, che lo avevano considerato un matrimonio "contro natura", viste le posizioni anti ambientaliste, nucleariste e fortemente liberiste di Farage.(Immagini Afp)