Non c'è solo il caso del deputato-velista Andrea Mura (M5S) , “testimonial in difesa degli oceani”, a Montecitorio solo una volta a settimana: Presente in 8 votazioni su 220. Con un tasso del 96,36% di assenze.
Alla Camera in testa Michela Vittoria Brambilla
In testa per assenze alla Camera c'è Michela Vittoria Brambilla, deputata di Forza Italia, presente 1 su 220 votazioni elettroniche. Ha accumulato il 99,55% delle assenze. Pari merito c'è un parlamentare assente per motivi di salute.
A Palazzo Madama guida la classifica Paolo Romani
A Palazzo Madama guida la classifica delle assenze il senatore Paolo Romani di Forza Italia presente 1 su 201 votazioni elettroniche: 99,50% delle assenze
Argento a palazzo Madama al senatore Giacomo Caliendo
Argento a palazzo Madama al senatore Giacomo Caliendo di Forza Italia, assente 187 volte su 201 votazioni (e nella altre 14 votazioni era in missione): 93,03% delle assenze
C'è anche l'avvocato Ghedini
Sul podio al Senato anche Niccolò Ghedini di Forza Italia, presente a 16 votazioni elettroniche su 201: 92,04% delle assenze.
È un dovere partecipare alle sedute
In base all'articolo 48 del regolamento della Camera e all'articolo 1 comma 2 di quello del Senato, deputati e senatori hanno il dovere di partecipare alle sedute.