Parigi, (askanews) - Guardie e ladri a Parigi, con spettacolare rapina alla gioielleria Cartier sugli Champs Elysees, inseguimento per le strade della Ville Lumiere e veloce presa di ostaggi con finale a sorpresa a Montparnasse.A scatenare la frenetica sequenza di eventi sono stati due uomini, di 23 e 30 anni, "ben noti alla polizia", che si sono introdotti nella gioielleria e sotto la minaccia dei kalashnikov hanno portato via "orologi e diamanti".Sul posto, mentre era in corso la rapina, è giunta anche la polizia, ma i gendarmi non hanno aperto il fuoco per evitare di colpire i passanti nell'affollata arteria commerciale. I due malviventi, approfittando della situazione, si sono quindi dati alla fuga, in motorino, tallonati dalle macchine della polizia.Quando stavano per essere acciuffati, il colpo di scena: velocemente, i due ladri sono saltati giù dalla due ruote e, entrati in un salone di bellezza a Montparnasse, hanno preso il gestore in ostaggio.Tra il parrucchiere e i rapinatori, uno dei quali ferito, c'è stato prima un duro scambio di insulti, poi è scoppiata la pace, con i due 'balordi' che, braccati, alla fine hanno deciso di arrendersi. Al parrucchiere non è stato torto un capello, il bottino è stato recuperato.(Immagini Afp)