Parigi (TMNews) - Anche a Parigi arrivano i fasti del Mud Day. E con questi i 22mila partecipanti che hanno deciso di affrontare la più importante corsa a ostacoli del mondoGià, ma che cos'è un Mud Day? Per gli organizzatori si tratta di una prova tra l'estremo e il ludico che mette alla prova le capacità fisiche e mentali dei concorrenti.Una sfida lunga 13 chilometri con oltre 20 ostacoli ispirati ai percorsi di addestramento militari. Tra gli ingredienti, acqua, elettricità, ghiaccio ma soprattutto tanto fango.Non si tratta tanto di fare dei tempi quanto di raggiungere dei limiti e superarli. Il prezzo di tanto sacrificio? Una Mudaille, una bella "fangomedaglia".Questa specialità è nata alla fine degli anni '80 in Inghilterra con lo slogan "correre non basta". Da allora il Mud day è diventato un appuntamento fisso anche in Francia dove debuttò nel settembre 2013.Alla giornata di fango e di gloria possono partecipare tutti. Dallo sportivo in cerca di nuove sfide, al maratoneta stufo dell'asfalto sino alla banda di amici che decide di fare dell'aiuto reciproco un valore sportivo.Provare per credere.(Immagini Afp)