Città del Vaticano (askanews) - "Quando la tentazione di rispondere all odio con l odio e alla violenza con la violenza è grande, un autentica conversione del cuore è necessaria. Si può rispondere agli assalti del demonio solo con le opere di Dio che sono perdono, amore e rispetto del prossimo". Così Papa Francesco, che sabato 24 settembre ha ricevuto alcune vittime dell attentato di Nizza avvenuto il 14 luglio 2016 sulla Promenade des Anglais, quando un camion è piombato sulla folla uccidendo 84 persone, tra cui 6 italiane.

"Il dramma che ha conosciuto la città di Nizza ha suscitato dappertutto significativi gesti di solidarietà e di accompagnamento - ha detto il pontefice - mi rallegro di vedere che tra voi le relazioni interreligiose sono molto vive, e questo non può che contribuire ad alleviare le ferite di questi drammatici avvenimenti".

(Immagini Afp)