Nairobi (askanews) - Papa Francesco usa il palco dell'agenzia Onu per l'ambiente a Nairobi per un estremo appello in vista del vertice sul clima che si svolgerà a partire da fine novembre a Parigi."Fra pochi giorni inizierà a Parigi una riunione importante sul cambiamento climatico, in cui la comunità internazionale in quanto tale affronterà nuovamente questa problematica. - Ha detto Jorge Mario Bergoglio - Sarebbe triste e, oserei dire, perfino catastrofico che gli interessi privati prevalessero sul bene comune e arrivassero a manipolare le informazioni per proteggere i loro progetti"."Il clima è un bene comune, di tutti e per tutti; i cambiamenti climatici sono un problema globale con gravi implicazioni ambientali, sociali, economiche, distributive e politiche, e costituiscono una delle principali sfide attuali per l'umanità la cui risposta deve integrare una prospettiva sociale che tenga conto dei diritti fondamentali dei più svantaggiati" Ha proseguito Francesco auspicando che il COP21 porti a concludere un accordo globale basato sui principi di solidarietà, giustizia, equità e partecipazione.(Immagini Afp)