Milano (TMNews) - La dolcezza e l'amore piuttosto che la volontà di condanna. E' questo, secondo Papa Francesco, il modo in cui si deve annunciare il Vangelo. Il pontefice lo ha detto durante l'omelia nella chiesa dei Gesuiti a Roma."Mi viene da pensare alla tentazione - ha spiegato il Papa - , che forse possiamo avere noi e che tanti hanno, di collegare l annunzio del Vangelo con bastonate inquisitorie, di condanna. No, il Vangelo si annunzia con dolcezza, con fraternità, con amore".Il Papa, poi ha rivolto il proprio pensiero proprio alla religiosità gesuita, ricordando che "Bisogna cercare Dio per trovarlo, e trovarlo per cercarlo ancora e sempre".