Città del Vaticano (askanews) - E' durato cinquanta minuti il colloquio a porte chiuse tra il Papa e il presidente russo Vladimir Putin nel palazzo apostolico vaticano. Il Papa si è rivolto al leader russo parlando in tedesco esordiendo con un "Willkommen". Putin ha regalato al Papa un ricamo d'oro a mano con la raffigurazione della chiesa del Salvatore distrutta in epoca sovietica e poi ricostruita". Bergoglio ha donato al leader russo una copia della Evangelii Gaudium e la consueta medaglia dell'angelo della pace: "Questo - ha detto per mezzo dell'interprete - è l'angelo della pace che vince tutte le guerre e parla di solidarietà tra i popoli".E la pace è stata anche al centro del colloquio. Il pontefice ha chiesto "l'impegno in un sincero e grande sforzo per realizzare la pace in Ucraina", e si è convenuto sulla importanza di ricostruire un clima di dialogo e che tutte le parti si impegnino per attuare gli accordi di Minsk.(immagini Afp)