Roma, (TMNews) - L'annuncio delle dimissioni del Papa ha colto di sorpresa l'intero collegio cardinalizio, che al termine del Concistoro ordinario per la canonizzazione di alcuni beati, si è ritrovato senza parole. TMNews ha intervistato il cardinale Peter Turkson, ghanese, presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, indicato tra i papabili nella successione a Benedetto XVI. "Un po' di sorpresa c'è stata per tutti. Ma è significativo perchè il Papa è un gran pensatore e cerca di esprimersi in modo proverbiale, credo che questo sia un grande gesto di umiltà, è ammirabile che il Papa pensi al bene della Chiesa, e occorre che a mandarla avanti sia qualcuno che abbia più forze di lui".Una scelta da ricondurre alle deboli condizioni di salute?"C'è il fattore salute e anche i rapidi cambiamenti sconvolgenti nel mondo".A chi la indica come possibile successore di Benedetto XVI lei cosa risponde?"Ah, ah. Sia fatta la volontà del Signore".