Parigi, (askanews) - Sulle rivelazioni sui paradisi fiscali e le società offshore dei potenti del mondo, che sarebbero emersi nel dossier Panama Papers, è intervenuto anche il presidente francese François Hollande, secondo cui le rivelazioni sui centinaia di clienti delle società, ottenuti grazie ai documenti forniti da una fonte interna allo studio legale di Panama, Mossack Fonseca, consentiranno di aprire delle indagini in Francia."Tutte le informazioni che ci saranno consegnate - ha detto Hollande - daranno luogo a indagini dei servizi fiscali e a procedimenti giudiziari. Tutte le indagini verranno svolte, tutti i procedimenti verranno istruiti ed eventualmente tutti i processi verranno tenuti".Hollande ha inoltre ringraziato le fonti e la stampa che si sono mobilitate: è una buona notizia che siamo venuti a conoscenza di queste rivelazioni - ha aggiunto - perché avremo rientri fiscali da parte di chi ha frodato, non dubito che i nostri investigatori siano pronti a studiare i dossier, per il bene della morale, ma anche per il bene delle casse pubbliche".