Roma, (TMNews) - Gli aiuti del Programma Alimentare Mondiale arrivano puntuali. Dopo la terribile frana che ha sepolto interi villaggi nella zona nord-ovest dell'Afghanistan, a ridosso dalle aree del Pakistan, il Pam ha consegnato aiuti umanitari per assistere 700 famiglie sopravvissute al disastro, che ha provocato finora circa 2mila morti."Molte di queste persone hanno perso le loro case - afferma Marcus Prior, funzionario del Programma Alimentare Mondiale - altri non possono tornarci perchè è troppo pericoloso. La cosa importante è che oggi possono ricevere la nostra assistenza alimentare che li aiuterà a riprendere in mano la loro vita nelle prossime settimane".Il Pam ha consegnato oltre 80 tonnellate di cibo: un quantitativo ritenuto sufficiente per assistere 700 famiglie per un mese. Consegnata anche una scavatrice che consentirà la riapertura della strada nell'area travolta dalla frana.Immagini: Afp