Palermo (TMNews) - Un'area di oltre 6mila metri quadri è stata sequestrata dai carabinieri nel popolare quartiere Zen2 di Palermo, dopo indagini che hanno accertato la presenza di rifiuti pericolosi; due le persone denunciate.Dalle riprese video effettuate dai militari si vede che la zona era stata parzialmente recintata e in parte adibita a discarica di materiale di risulta. Le perlustrazioni aeree effettuate con gli elicotteri, inoltre, hanno permesso di individuare due escavatori, utilizzati dagli indagati per accumulare e poi spianare i rifiuti.I carabinieri hanno rilevato il progressivo riempimento dell'area e le modifiche morfologiche del terreno grazie alla comparazione delle immagini contenute nei database del programma "Google earth" con quelle rilevate dalle recenti ricognizioni aeree.