Palermo, (TMNews) - Una catena di negozi di accessori e abbigliamento di lusso nelle mani della mafia. E' con questa accusa che la Direzione Investigativa Antimafia di Palermo ha sequestrato le quote sociali e i beni aziendali della Bagagli srl, leader nel settore vendita di articoli firmati di pelle, scarpe, abbigliamento e altro, con lussuosi punti vendita a Palermo, in provincia e a Catania. Il valore totale del sequestro è di oltre 16 milioni di euro e comprende tra le altre cose 44 tra appartamenti, magazzini e terreni e una imbarcazione di circa 20 metri di lunghezza. Secondo quanto accertato dalla Procura in collaborazione con la Dia, il titolare della Bagagli Srl, Filippo Giardina, è vicino ad alcuni affiliati a Cosa nostra, e soprattutto prestanome di Salvatore Milano, socio occulto dell'azienda e boss della famiglia di Palermo Centro, già destinatario di condanne definitive per associazione mafiosa e attualmente agli arresti domiciliari.