Palermo (TMNews) - E' una inarrestabile lunga scia di sangue quella che sta macchiando il 2014 delle strade siciliane. Da inizio anno, soltanto a Palermo sono 24 le persone che hanno perso la vita in incidenti stradali le cui cause sono da ricondurre soprattutto all'alta velocità e alla disattenzione degli automobilisti.L'ultimo a morire in un terribile incidente lungo la strada che da Palermo porta a Mondello è stato un ragazzo di 27 anni, Igor Accardo Palumbo, schiantatosi con la propria auto contro un albero all'interno del parco della Favorita.Ad allungare l'elenco delle vittime, spesso giovanissime, sono le decine di pedoni che attraversano le strade, spesso purtroppo senza guardare, investiti da automobilisti distratti al volante.