Roma, (askanews) - Abbattuto un ecomostro di 600 metri quadrati in via Villa Maio, a Palermo. Dopo quelle eseguite a Ciaculli e in via Impallomeni, il personale Coime del capoluogo siciliano ha provveduto alla demolizione di un altro immobile costruito abusivamente.L'immobile abusivo, suddiviso in tre livelli, con struttura intelaiata in cemento armato di oltre 2.000 metri è stato già acquisito al patrimonio comunale. Il costo stimato dell'intervento di demolizione, circa 45 mila euro, sarà a carico dei privati che lo hanno realizzato.L'operazione di demolizione è stata effettuata nell'ambito del protocollo d'intesa firmato tra il Comune di Palermo e la Procura della Repubblica per l'abbattimento di manufatti abusivi e per i quali si è giunti al completamento dell'iter amministrativo.Scopo dei provvedimenti è quello di tutelare l'incolumità pubblica, proteggere il territorio e combattere la cultura dell'illegalità.