Milano (TMNews) - L'esercito pachistano ha ucciso oltre 900 talebani in una delle più grandi offensive lanciate contro gli estremisti nello scorso giugno. Secondo quanto riferito dalle truppe governative l'operazione militare ha coinvolto aerei, artiglieria, truppe da terra utilizzati per riprendere il controllo del Waziristan settentrionale, al confine con l'Afghanistan, diventato una roccaforte talebana che qui hanno costruito diverse basi di appoggio. Proprio da queste postazioni secondo gli Stati Uniti sono stati lanciati molti attacchi che hanno colpito le forze nato in Afghanistan.I soldati pakistani morti nell'operazione sarebbero 82, mentre non sono stati dati dettagli sul numero delle vittime civili ma sarebbero numerose secondo gli abitanti della zona in fuga dai combattimenti. Tutti numeri sono stati diffusi dall'esercito pakistano e non sono verificabili da giornalisti sul campo perché la zona è completamente inaccessibile a causa dei violenti combattimenti.(Immagini Afp)