Islamabad (askanews) - I talebani pachistani hanno rivendicato l'attacco contro l'università di Bacha Khan, nel Nord-Ovest del Pakistan, che ha fatto almeno 21 morti. Ma secondo altre fonti il bilancio potrebbe essere più pesante."Questo attacco è stato lanciato in rappresaglia all'operazione Zarb-e-Azb", ha detto il portavoce dei talebani. Il riferimento è a una vasta offensiva antiterrorismo in corso nelle zone tribali del Nord-Ovest, alla frontiera con l'Afghanistan.L'assalto armato si è concluso, i cecchini delle forze di polizia sarebbero riusciti a eliminare gli attentatori secondo quanto annunciato dalle autorità locali.Il commando armato composto da quattro kamikaze ha attaccato l'ateneo di Bacha Khan, dove studiano circa 3.000 giovani, intitolato a un pacifista e rispettato leader della nonviolenza proprio nell'anniversario della sua morte.Il terrorismo torna così a colpire gli studenti e l'istruzione al di fuori delle scuole coraniche. A Peshawar nel dicembre 2014 è stato compiuto il peggiore attacco terroristico del Pakistan quando un gruppo di talebani fece irruzione in una scuola frequentata da figli di militari massacrando oltre 150 persone, la maggior parte bambini.(immagini AFP)