Milano (TMNews) - L'Europa è a un bivio: o striscia nella deflazione e nella bassa crescita, oppure dà un colpo di reni e riparte, con le riforme strutturali e il consolidamento di bilancio. Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan in una intervista, ribadendo che in Europa la crescita resta un problema che va affrontato "con tutti gli strumenti possibili, e a tutti i livelli di responsabilità, nazionali e comunitari. Padoan, poi, ha parlato anche di spending review, confermando che sarà lo strumento guida nella formulazione della Legge di stabilità, tenendo però conto del quadro economico peggiorato rispetto alle previsioni dei mesi scorsi. Per quanto riguarda la privatizzazioni, infine, il ministro ha ribadito che sono un processo avviato e che porterà delle risorse. Non vanno però viste - ha concluso Padoan - con una logica contabile.