Roma, (askanews) - Una storia vera e attualissima. E' "Sette minuti" il nuovo film di Michele Placido presentato a Riccione alla manifestazione Cinè - Giornate Estive di Cinema. Con un cast al femminile, 11 donne tra cui spiccano Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Violante Placido, Fiorella Mannoia, Ottavia Piccolo.

"La cosa bella è che ci sono 11 donne e saranno le protagoniste della storia".

Il film è tratto dal testo teatrale omonimo di Stefano Massini, che ha riscritto la sceneggiatura con Placido, ed è la storia di 11 donne, tra operaie e impiegate, chiamate al tavolo di una trattativa di lavoro quando i proprietari della loro azienda tessile ne cedono la maggioranza a una multinazionale. In poco tempo devono decidere, per loro e le altre colleghe, se accettare o meno la proposta della nuova proprietà.

Ottavia Piccolo, dopo aver recitato il testo a teatro ha accettato con gioia di far parte anche del film.

"Questo film, come era lo spettacolo, approfondisce il tema del lavoro, della perdita dei diritti ma anche della poca fiducia che ormai abbiamo nelle nostre rappresentanze. In questo caso nella rappresentanza sindacale, che è il mio personaggio, perché ci sono dei dubbi da parte delle altre rispetto al mio personaggio di Bianca, ma è la stessa cosa che ci sta succedendo intorno rispetto alle nostre rappresentanze democratiche, non ci fidiamo più dei nostri rappresentanti, di qualsiasi partito, non è questione di un partito o di un altro".

"Come era uno spettacolo necessario, per me è un film necessario, non è affatto noioso, ma siccome le dinamiche nel gruppo sono molto forti, ci sono delle belle lotte e 10 attrici, più me, che veramente danno il meglio".