Kiev (askanews) - Più di 5.000 persone sono state uccise e un milione è stato costretto a fuggire dalle proprie case a seguito del conflitto che da nove mesi vede di fronte i separatisti filorussi dell'Ucraina orientale e le truppe di Kiev. Questo il bilancio dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa.Il portavoce della missione ucraina dell'Osce, Michael Bociurkiw, ha dichiarato alla radio ucraina che oltre 10milapersone sono state ferite da razzi e colpi di mortaio che ogni giorno finiscono sui centri abitati della regione industriale.Intanto, tredici persone hanno perso la vita a Donetsk, roccaforte dei ribelli ucraini, nel corso di un bombardamento che ha colpito la fermata di un autobus. L'attacco ha colpito un quartiere della città che finora era stato risparmiato dagli scontri. Sono state uccise dodici persone in un minibus e un'altra che si trovava all'interno di un'auto, ha precisato un addetto del pronto soccorso.Almeno 34 civili e soldati ucraini sono così morti nelle ultime ore. Alle 13 persone morte nel bombardamento di Donetsk e ai dieci soldati caduti nel teatro di guerra, vanno aggiunti dieci civili uccisi nella città di Gorlivka e un'altra donna uccisa nella zona.(Immagini Afp)