Roma, (askanews) - "È inaccettabile, è una mancanza di rispetto per tutti coloro che hanno partecipato in questi anni alle primarie e parteciperanno". Così risponde il ministro della Giustizia Andrea Orlando, candidato alle primarie del Pd, a un cronista che gli ricorda le parole di Massimo D'Alema che ha definito le primarie dem un carrozzone simile a Sanremo. "Se uno decide di andarsene e non partecipare a un progetto politico non credo però sia legittimato a denigrarlo e delegittimarlo".