Genova (askanews) - "Come in tutte le famiglie si sta insieme litigando ma poi sapendo che si hanno degli obiettivi comuni, e in questo momento il nostro obiettivo è cambiare il Paese. Mi pare che dei segnali ci sono già stati e altri ne dovremo dare nelle prossime settimane". Lo ha affermato da Genova il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, parlando con i giornalisti delle divisioni all'interno del Pd a margine della cerimonia di inaugurazione della lapide commemorativa dedicata a quattro magistrati liguri uccisi dai nazifascisti.