Roma, (askanews) - "Penso che avere un presidente della Repubblica forte, autorevole, votato da una maggioranza molto ampia è una precondizione importante per proseguire il percorso di riforme di cui il Paese ha bisogno". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, a margine di un convegno a Genova."Mi auguro che si prenda atto del fatto che il Parlamento si è espresso in modo molto ampio e anche settori del centrodestra hanno votato per Mattarella per una ragione oggettiva: Mattarella sicuramente non è una personalità che alza muri o barricate nei confronti dell'area più moderata del centrodestra. Dobbiamo ripartire da lì - ha concluso Orlando - per ricostruire le condizioni perchè prosegua questo dialogo sulle riforme, magari anche coinvolgendo soggetti che fino ad oggi si sono chiamati fuori o hanno partecipato solo parzialmente".