Castellammare di Stabia (TMNews) - Cittadini costretti a tenere la spazzatura in casa per una settimana. Succede a Castellammare di Stabia, paese in provincia di Napoli in cui con un'ordinanza il Comune ha vietato di portare i rfiiuti in strada, dove d'altronde nessuno li raccoglierebbe visto che la società che se ne occupava ha portato i libri in tribunale. Da qui le difficoltà del Comune e la richiesta ai cittadini che va di pari passo alla ricerca di una soluzione definitiva assicura Nicola Corrado, assessore con delega ambiente."Contemporaneamente abbiamo attuato procedura d'urgenza e stiamo ricercando sul mercato un soggetto a cui affidare temporaneamente la raccolta rifiuti". Resta il forte disagio per i cittadini, soprattutto per i ristoratori. "Vi lascio imamginare cosa significa".