Zurigo, (TMNews) - E' una star della televisione americana, è conosciuta in tutto il mondo e nel suo salotto sono stati intervistati gli uomini e le donne più potenti della Terra, ma anche Oprah Winfrey è stata vittima di razzismo. E' successo in una boutique di lusso a Zurigo. La regina dei talk-show americani ha raccontato che una commessa si è rifiutata di mostrarle una borsa di coccodrillo da 35.000 franchi (oltre 28.000 euro), dicendo che era "troppo costosa per lei". "A quel punto ho pensato di andare via per poi tornare, come Pretty Woman, e comprare tutto il negozio", ha detto la Winfrey, che si trovava a Zurigo per il matrimonio di Tina Turner. Cosa che avrebbe certamente potuto fare visto che secondo la rivista Forbes, Oprah Winfrey ha una ricchezza stimata in 2,8 miliardi di dollari.L'agenzia di promozione turistica elvetica si è prontamente scusata per l'accaduto, mentre la proprietaria del negozio ha detto che si è trattato di un malinteso. Resta però l'episodio di razzismo che l'orgoglio ferito di una star ha messo in luce.(immagini AFP)