Roma, (TMNews) - Ventinove Paesi europei uniti contro il traffico internazionale di autoveicoli di lusso e di alta gamma. Oltre 3mila uomini impiegati, controllati più di 370mila veicoli, recuperati 323 mezzi rubati, per un valore stimato di oltre 5 milioni e mezzo di euro. Controllate anche 288mila persone e 205mila documenti di circolazione. Arrestate 469 persone e 1.713 denunciati a piede libero. E' il bilancio dell'operazione congiunta di polizia giudiziaria denominata Jpo Itacar, proposta dalla delegazione italiana presso il gruppo di polizia del Consiglio dell'Unione europea.In Italia, l'attività è stata realizzata da oltre 14mila agenti di polizia e carabinieri: controllati più di 82mila veicoli, recuperati 92 mezzi rubati, per un valore di oltre 1 milione e 750mila euro. Arrestate 46 persone e denunciate a piede libero altre 362.L'operazione ha visto la partecipazione anche della Svizzera, dell'Agenzia europea Europol, dell'Interpol, di Frontex e di Tispol, ovvero il Network Europeo delle Polizie Stradali, e rappresenta un "unicum" nel proprio genere, per aver messo insieme le sinergie comunitarie nella lotta al traffico di veicoli rubati.