Napoli, (askanews) - A Napoli un operazione congiunta di carabinieri e polizia ha sgominato i clan attivi nei quartieri di barra e Ponticelli. Sono 40 le ordinanze di custodia cautelare eseguite nei confronti di esponenti del cartello camorristico Cuccaro-Andolfi. I reati contestati agli indagati sono associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, contrabbando di tabacchi lavorati esteri, introduzione e spendita nello stato di banconote false, estorsione, omicidio, corruzione in atti giudiziari e detenzione e porto abusivo di armi da fuoco. Giovanni Colangelo, procuratore Capo di Napoli. Erano 3 organizzazioni criminali che si contendevano territorio e attività illecite sullo stesso territorio con metodi violenti, spregiudicati e del tutto incuranti dell incolumità dei cittadini. È stato necessario adottare una strategia che colpisse tutte e tre le organizzazioni contemporaneamente per evitare che azzerando un clan gli altri se ne potessero avvantaggiare L'operazione, disposta dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della DDA, è stata eseguita dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco e dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli.