Ginevra (askanews) - Il numero dei rifugiati siriani a causa del conflitto scoppiato nel 2011 ha ormai superato i quattro milioni. Lo ha annunciato l'Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati, sottolineando come solo negli ultimi 10 mesi sia aumentato di un milione. "Si tratta della più grande popolazione di rifugiati provocata da un solo conflitto in una generazione", ha dichiarato l'Alto Commissario Antonio Guterres. "È una popolazione che ha bisogno del sostegno del mondo, ma che si trova a vivere in condizioni estremamente precarie e sta precipitando sempre più nella miseria", ha sottolineato l'Alto Commissario.La maggior parte dei rifugiati si trova nei paesi al confine con la Siria e ha raggiunto un totale di 4.013.000 unità, dopo la diffusione dei dati forniti dalla Turchia che ne accoglie 1,8 milioni, vale a dire quasi la metà. L'Onu ha stimato che da qui alla fine dell'anno il totale raggiungerà i 4,27 milioni di persone, senza contare i quasi 7.6 milioni di sfollati all'interno della Siria.(Immagini Afp)