Roma, (askanews) - Applausi della stampa per "On the milky road", film di Emir Kusturica in concorso alla 73esima Mostra del Cinema di Venezia; protagonista insieme al regista serbo anche Monica Bellucci.

La storia ruota attorno al lattaio dell'esercito Kosta - Emir Kusturica - che durante la guerra nella ex Jugoslavia porta i viveri ai soldati che combattono in Erzegovina. Una bellissima italiana di cui si innamora - Monica Bellucci - cambierà il suo destino.

"E' una donna molto protettrice, materna, molto dolce, ma anche capace di gesti estremi inaspettati, un po' come fosse una lupa". "Non ho mai approcciato questo film come un film politico. Piuttosto con un atteggiamento artistico e umano perché credo che potrebbe essere qualsiasi guerra ed è stata raccontata la storia d'amore di questi due personaggi che non sono più giovani, che hanno visto tutto nella vita e malgrado questo hanno ancora la capacità di creare la magia quando si incontrano".

La scelta è caduta su Monica Bellucci, perché il regista balcanico voleva una donna bellissima nel suo film, una donna di cui ci si innamora subito:

"Credo che abbia ottenuto un risultato molto buono sia a livello umano che professionale", racconta.

Ma Guai a fare paragoni con il mondo Disney e il nuovo film del regista di "Underground" (1995): "La brutalità della guerra viene mostrata in modo aperto in questo film, mentre Disney non mostra mai la brutalità".