Milano (askanews) - L'epidemia del virus zika è un'emergenza sanitaria "di portata mondiale". E' la conclusione dell'organizzazione mondiale della sanità, Oms, dopo una riunione d'urgenza sul virus che sta funestando il Sudamerica in particolare, dove si contano casi e casi di bambini macrocefali. Ci sono "forti sospetti" che la patologia sia provocata dal virus Zika, che si trasmette attraverso la puntura delle zanzare."E' necessaria una risposta internazionale coordinata per aumentare i controlli, l'individuazione del virus, delle malformazioni genetiche e delle complicazioni neurologiche - ha spiegato la direttrice dell'Oms, Margaret Chan - Bisogna intensificare i controlli sulla popolazione e accelerare lo sviluppo di test per diagnosticare la malattia e i vaccini per proteggere la popolazione a rischio".Grave la situazione in Honduras dove è stato dichiarato lo Stato d'emergenza dopo 3.700 casi e in Brasile dove il governo ha sconsigliato alle donne incinte di andare alle Olimpiadi.(immagini AFP)