Ginevra (TMNews) - Casi isolati di Ebola sono "inevitabili" in Europa ma il rischio di una propagazione del virus è "estremamente basso": lo ha assicurato l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms). "Casi sporadici sono dovuti ai viaggi tra l'Europa e i Paesi colpiti" in Africa occidentale, ha osservato Zsuzsanna Jakab, direttore regionale dell'Oms per l'Europa.Dopo l'annuncio del contagio di un'infermiera spagnola l'Unione Europea ha comunque deciso di "potenziare le informazioni ai viaggiatori e ai professionisti della sanità" per prevenire una diffusione dell'Ebola sul territorio.La banca Mondiale intanto ha calcolato che i costi di Ebola per l'Africa dell'Ovest potrebbero superare i 32 miliardi di dollari entro la fine del 2015 se l'epidemia dovesse espandersi oltre i tre Paesi attualmente interessati dal contagio: Liberia, Guinea e Sierra Leone. L'impatto potrebbe tuttavia essere limitato se l'azione "immediata" della comunità internazionale riuscisse ad arginare l'epidemia.