Pisa (askanews) - "Antonio Logli si è mostrato apparentemente molto tranquillo in udienza, mediaticamente deve presentare il lato buono di sè e questo la dice lunga sulle sue capacità simulatorie". Così il sostituto procuratore di Pisa,Antonio Giaconi, a margine dell'udienza preliminare per la mortedi Roberta Ragusa che vede imputato di omicidio il marito della vittima."Le bugie di Logli - ha detto il giudice - pesano enormemente sul procedimento e saranno evidenziate in maniera certosina al processo. I testimoni sono credibili e il quadro inziario è consistente".