Roma, (askanews) - Il centro richiedenti asilo Cara di Mineo è "un'emergenza di Stato" ed è necessario il potenziamento delle forze di polizia". A dirlo è stato il procuratore di Caltagirone Giuseppe Verzera, incontrando i giornalisti in conferenza stampa, per fare il punto sulle indagini sull'omicidio dei due coniugi Vincenzo Solano e Mercedes Ibanez avvenuto lo scorso 30 agosto a Palagonia, in provincia di Catania. Per il massacro è accusato il 18enne ivoriano Mamadou Kamara, per il quale ieri il gip ha convalidato il fermo."Non è gestibile una struttura che ospita 3000 migranti, che dovrebbero stare là provvisoriamente ma in realtà vi stanno anni, questo perché non è possibile che le procedure amministrative per riconoscere lo status di rifugiato politico possano gravare sulla prefettura in numero così elevato".