Roma, (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla cerimonia per il 71esimo anniversario dell'eccidio delle Fosse ardeatine. Il capo dello Stato, accompagnato dalla ministra della Difesa Roberta Pinotti, ha deposto una corona di alloro al monumento che ricorda le 335 vittime dell'eccidio nazista. La strage fu compiuta come rappresaglia per l'attentato di via Rasella, nel centro di Roma, dove morirono 33 soldati tedeschi. Rosina Stame, presidente dell'Anfim (Associazione nazionale famiglie italiane martiri), che ha aperto la cerimonia: "Signor presidente ancora grazie per aver ricordato a tutti noi con la sua visita privata, quali sono le radici della nostra Repubblica e quanto sia ancora fondamentale il valore della nostra memoria per la difesa dell'uguaglianza tra i popoli, per il ripudio totale della guerra e garantire la pace".Alla cerimonia hanno partecipato i presidenti di Camera e SenatoLaura Boldrini e Pietro Grasso, il sindaco di Roma IgnazioMarino e il presidente della Regione Lazio Luca Zingaretti.