Milano (TMNews) - Le navi della Marina Militare italiana hanno salvato 2128 migranti in 48 ore. Tutti stavano cercando di raggiungere le coste italiane dopo essere partiti dall'Africa a bordo di barconi intercettati e portati in salvo grazie al dispositivo interforze Mare Nostrum in collaborazione con le motovedette della Capitaneria di Porto e con tre navi mercantili.Ai 596 migranti salvati dalla fregata Grecale e dalla corvetta Sfinge il 17 marzo, sbarcati poi nel porto di Augusta, si aggiungono gli interventi effettuati dalla nave anfibia San Giusto, dalla fregata Euro e dal pattugliatore Cigala Fulgosi della Marina Militare in collaborazione con le motovedette della Capitaneria di Porto 302 e 315.