Roma, (askanews) - "Abbiamo davanti una nuova sfida, che io affronto non con lo spirito di partecipare ma con quello di vincere. Non per Roma ma per l'Italia". Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino commentando, a margine della cerimonia di consegna dei Collari d'oro al Coni, la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024 annunciata dal presidente del Consiglio MatteoRenzi. "Ci sono dei criminali che hanno intentato di infiltrarsi nell'amministrazione, non ci sono riusciti e l'indagine del procuratore Pignatone con tutte le intercettazioni che sono state fatte lo dimostra con molta chiarezza. Evidentemente io sento ancora di più la responsabilità della guida di questa città. In queste ore stiamo lavorando per dare alla città una giunta che prenda in considerazione i migliori talenti della nostra giunta e anche talenti esterni, ma abbiamo davanti una nuova sfida, quella del dossier per la candidatura olimpica, una sfida che io lo dico con molta chiarezza affronto non con lo spirito di partecipare, ma con lo spirito di vincere, non per Roma, ma per l'Italia".