Losanna (askanews) - Una corsa a cinque. Roma, Budapest, Amburgo, Los Angeles e Parigi hanno presentato ufficialmente la loro candidatura per l'organizzazione dei Giochi Olimpici estivi 2024. Lo ha annunciato il Comitato olimpico internazionale. Ora le città dovranno far conoscere al mondo il proprio progetto per i giochi e il Cio farà la sua scelta a settembre 2017. Toronto e Baku, che si erano dette interessate, hanno rinunciato alla corsa che durerà due anni per la scelta della città ospite dei Giochi, dopo Rio l'anno prossimo e Tokyo nel 2020.Dopo il successo delle olimpiadi nel 1960 Roma ci riprova, ma i problemi ben noti della Capitale potrebbero offuscare la bellezza dell'Urbe penalizzandola irrimediabilmente. Budapest sulla carta sembra la candidatura più debole ma le sorprese sono sempre possibili.La rivale più accreditata di Roma è Parigi, che vanta buone infrastrutture e servizi efficienti. I Giochi del 2024 poi cadrebbero a 100 anni dall'ultima edizione ospitata dalla Ville Lumière, un'occasione ghiotta che sicuramente il Cio terrà in debito conto.Poi c'è l'outsider Amburgo, la grande città portuale tedesca ha vinto a sorpresa il ballottaggio interno con la capitale Berlino e potrebbe battere anche le altre concorrenti.Infine dopo le quattro europee c'è la candidatura americana. La metropoli californiana è rientrata in gioco dopo il ritiro dalla corsa di Boston e non sembra avere molte change. Statisticamente, dopo due edizioni consecutive fuori dal vecchio continente le Olimpiadi del 2024 dovrebbero disputarsi in Europa.(Immagini Afp)