Roma (TMNews) - Oltre 3.500 morti ogni giorno sulle strade di tutto il mondo per un totale di 1,3 milioni di persone vittime di incidenti stradali ogni anno. Una tendenza in costante diminuzione nei paesi occidentali, a cominciare dalla Germania ma in aumento nei paesi in via di sviluppo, secondo in dati emersi al congresso medico di Francoforte sul Meno sugli incidenti stradali.Mentre nei paesi occidentali il numero delle vittime è in costante diminuzione, particolarmente grave invece è la situazione nei paesi in via di sviluppo, dove vi è un aumento impressionante degli incidenti mortali. Secondo i calcoli delle Nazioni Unite si arriverà nel 2030 a due milioni di morti e 20 milioni di feriti gravi l'anno.Per i medici di 80 paesi riuniti al 15esimo Congresso della Chirurgia di pronto soccorso e traumatologia in Germania, particolare importanza va attribuita al progresso nelle cure immediate delle vittime di incidenti, che rappresenta una parte importante della riduzione del numero delle vittime mortali.