New York (TMNews) - Il presidente americano Barack Obama si prepara a dare una nuova svolta alla sua azione di governo. Un cambio di veduta che potrebbe tracciare un segno molto forte nei prossimi tre anni alla guida dal Paese. Obama potrebbe infatti annunciare il ricorso all'autorità unilaterale del presidente, per cercare di scavalcare dove necessario il Congresso, che negli ultimi anni ha bloccato (o rallentato) le sue decisioni.Quella di Obama sarà una mossa mai adottata prima anche se in altre occasioni il presidente aveva ampiamente annunciato l'intenzione di cambiare strategia per dare più incisività alla sua azione.Il pugno di ferro di Obama arriva dopo uno degli anni più difficili della sua presidenza: il Congresso infatti ha messo i bastoni tra le ruote a molte delle sue iniziative. In particolare alla riforma dell'immigrazione, all'aumento della paga minima oraria, al controllo delle armi e infine alle sue proposte in tema di economia.