Washington, (TMNews) - "Ci sono prove che siano state usate armi chimiche in Siria, ma non sappiamo dove, come, quando e chi le abbia usate". Così dalla Casa Bianca il presidente americano denuncia l'uso di armi letali, vietate dalle convenzioni internazionali, che, a questo punto, potrebbero indurre gli Stati Uniti a cambiare strategia: "L'uso di armi chimiche sarebbe un 'game changer' - ha dichiarato Obama -ovvero un fattore che può cambiare completamente lo scenario. Questo perché la comunità internazionale stabilisce delle regole e quando si usa questo genere di armi, potenzialemente si possono uccidere molte persone nel modo più disumano aumentando anche i danni collaterali".