New York, (askanews) - Anche il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è sbarcato su Twitter. "Ciao, Twitter! Sono Barack, veramente! Dopo sei anni, finalmente mi hanno dato il mio account personale", è stato il primo cinguettio pubblicato da @Potus, ovvero il presidente in persona.Un messaggio ritwittato da oltre 60mila persone in un'ora, mentre i follower sono già oltre 1 milione e mezzo in due giorni. Obama su Twitter si è definito "papà, marito e 44esimo presidente degli Stati Uniti". Finora aveva usato l'account @BarackObama, aperto in campagna elettorale e gestito dal suo staff, seguito da quasi 60 milioni di persone, e @WhiteHouse, con oltre 6 milioni di followers. Se era lui a twittare, con uno dei due account, firmava i messaggi con un semplice 'bo'."L'account @Potus sarà un nuovo modo per il presidente di relazionarsi direttamente con gli americani, con tweet che saranno scritti esclusivamente da lui" ha fatto sapere la Casa Bianca. Come foto del profilo, il presidente ha scelto un suo primo piano; come foto di background una significativa immagine sul ponte Edmund Pettus di Selma, in Alabama, alla celebrazione per il cinquantesimo anniversario della marcia per i diritti civili.Al momento il presidente segue pochi account, tra cui ci sono quelli di Michelle, degli ex presidenti Bill Clinton e George H.W. Bush, di John Kerry, di alcune università come la Columbia e Harvard e delle sue squadre preferite: Blackhawks, White Sox, Bears e Bulls.