New York, (askanews) - "Il rischio immediato è passato, la situazione però è fluida e per questo la Francia deve restare vigile". Lo ha detto il presidente americano Barack Obama dal Knoxville state community college, in Tennessee, parlando dell'attentato avvento mercoledì scorso a Parigi, nel corso del quale sono stati uccise 12 persone che lavoravano al giornale satirico Charlie Hebdo."E' importante per noi ricordare che la Francia è il nostro più vecchi alleato. Voglio che il popolo francese sappia che gli Stati Uniti sono accanto a voi oggi. E siamo accanto accanto a voi domani", ha continuato Obama che ha ricordato che gli Stati Uniti stanno fornendo il sostegno necessario a Parigi dal punto di vista dell'intelligence."Noi siamo per la libertà, la speranza e la dignità di tutti gli esseri umani e questo è quello che la città di Parigi rappresenta per il mondo. Combattiamo insieme a voi per sostenere i valori che condividiamo", ha concluso Obama.(immagini AFP)