Washington (askanews) - "Ascolta, sei a casa mia". Barack Obama ha risposto così ad una contestatrice durante un incontro alla Casa Bianca con i rappresentanti delle organizzazioni che difendono i diritti degli omosessuali. Il discorso del presidente è stato interrotto più volte da Jennicet Gutiérrez, una transessuale che contestava le condizioni di detenzione riservate agli immigrati delle minoranze sessuali. "Non è rispettoso quando sei invitato da qualcuno, vergognati" ha detto il presidente, applaudito dal resto del pubblico.La contestatrice però ha continuato a parlare finché Obama ha chiesto alla sicurezza di intervenire ed accompagnarla fuori.