Washington (askanews) - "Un accordo storico fondato non sulla fiducia, ma sulle verifiche. Se l'Iran violerà l'accordo, le sanzioni saranno poste di nuovo in essere". Barack Obama ha commentato così in una dichiarazione dalla Casa Bianca l'intesa raggiunta a Vienna tra Teheran e il gruppo 5+1 (Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Russia, Cina e Germania)."Questo accordo mostra che la diplomazia americana ha apportato dei cambiamenti reali e significativi, dei cambiamenti che possono rendere questo Paese e il mondo intero più sicuri", ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti."Oggi - ha aggiunto Obama - abbiamo fermato la proliferazione di armi nucleari in Iran. Grazie a questo accordo la comunità internazionale potrà essere sicura che l'Iran non le svilupperà". "L'accordo raggiunto oggi risponde a tutte le condizioni che abbiamo posto in primavera. Tutte le strade per costruire armi nucleari - ha concluso Obama - sono state tagliate".(immagini Afp)