Washington (askanews) - Lo Stato Islamico è una minaccia quanto mai reale e vicina come sostiene il sito di intelligence Site, che ha rivelato l'esistenza di un e-book pubblicato da "jihadisti" con cui l'Isis esorta i musulmani in Occidente a raccogliersi in gang al fine di creare movimenti jihadisti capaci in ultima istanza di catturare Roma, in Italia.Ma per il presidente degli Stati Uniti, l'Isis può essere e sarà sconfitto"."Stiamo intensificando i nostri sforzi contro l'Isis in Siria. I nostri raid aerei continueranno a prendere di mira impianti per petrolio e gas che forniscono importanti fondi alle operazioni" ha detto Barack Obama detto aggiungendo che l'America sta lavorando per soffocare le nuove cellule e bisogna restare vigili, perché la minaccia di terroristi lupi solitari è complessa.L'inquilino della Casa Bianca descrive l'Isis come un gruppo opportunistico e agile, capace di muoversi con velocità e per questo ha ammesso che potrebbero esserci delle battute d'arresto anche se le recenti perdite sul terreno da parte dei militanti dello Stato islamico in Iraq e Siria mostrano che l'Is sarà sconfitto".Obama però ancora una volta ha escluso l'invio di altri soldati americani all'estero.