Roma, (askanews) - "Bentornato Matteo. Sei venuto qui alla Casa Bianca qualche anno fa, eri il giovane e dinamico sindaco di Firenze, oggi sei il giovane e dinamico presidente del Consiglio italiano". Così il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha aperto la conferenza stampa con Matteo Renzi alla Casa Bianca."Si vedeva già allora che avevi energia e senso di visione per il futuro" ha detto Obama."L'Italia è uno dei nostri più stretti alleati. Stati Uniti e Italia storicamente hanno condiviso tappe importanti e ora vanno avanti uniti. Non sono così fortunato da avere antenati italiani, ma mi considero un po' italiano perché mi piace l'Italia"."Abbiamo lavorato insieme in tante occasioni, sono rimasto impressionato dall'energia di Renzi, dalla sua visione del futuro e dalla sua spinta verso le riforme, soprattutto dalle riforme che ha portato avanti per l'economia italiana. Può fare molto e non solo nel suo Paese, può avere un ruolo da leader in Europa".