Las Vegas (askanews) - "Questo è solo il primo passo" ha ribadito Barack Obama all'indomani dell'annuncio di un ordine esecutivo per regolarizzare gli immigrati senza permesso di soggiorno. In un intervento in una high school di Las Vegas ilpresidente americano ha difeso la sua azione e lo farà in diverse tappe attraverso gli Stati Uniti nei prossimi giorni. Obama ha definito gli Stati Uniti una "nazione di immigrati""Una amnistia di massa sarebbe ingiusta - ha spiegato .- Ma la deportazione di massa sarebbe non solamente impossibile, ma anche contraria al carattere del nostro Paese". Obama poi ha lanciato un nuovo appello al Congresso a votare una riforma dell'immigrazione, difendendo nel contempo la sua decisione di proteggere per decreto, bypassando le due camere, circa cinque milioni di migranti clandestini.(immagini Afp)