Roma, (askanews) - Un Papa che sta cercando di riformare la Chiesa, partendo dalle mentalità, ma che trova numerose resistenze all'interno della Curia stessa. Gianluigi Nuzzi presenta il suo nuovo volume "Via Crucis" (Edizione Chiarelettere), finito nel mirino dello scandalo Vatileaks 2 e che viene pubblicato all'indomani dell'arresto di due persone (un monsignore ancora in carcere e una laica rimessa in libertà) accusate di aver trafugato documenti riservati e averli dati alla stampa."Non ho una lista di nomi, ho una lista di fatti. Racconto i fatti e le resistenze. Credo che Bergoglio stia cercando di cambiare la mentalità degli uomini e le leggi, e chi è ancorato agli interessi personali ad affari, a poteri, cerca di resistere" ha detto Nuzzi.Per Nuzzi quindi c'è una lotta intestina: "Tra chi appoggia queste riforme e chi subdolamente, velenosamente, fa trapelare quella grande balla che il Papa avrebbe una malattia al cervello, cercando di delegittimare un sacerdote venuto dalla periferia del mondo".